I controlli sugli impianti termici hanno la finalità di prevenire gli incidenti, garantire una migliore qualità dell’aria che respiriamo, ottenere un notevole risparmio energetico ed una bolletta meno cara. Per questo la legge ha introdotto l’obbligo di effettuare il controllo dell’impianto termico, secondo quanto stabilito dal D.Lgsl. 192/2005 e s.m.i.
Per mantenere l’impianto in regola la manutenzione deve essere affidata ad un tecnico abilitato, il quale rilascerà il “Rapporto di Controllo ”. Il responsabile dell’impianto (chi occupa l’immobile o l’amministratore di società o condomini) deve far eseguire la manutenzione secondo le periodicità che variano in base alla potenza ed alla anzianità dell’impianto.
Il controllo degli impianti termici, da parte degli ispettori della Provincia, è oneroso nel caso in cui il responsabile dell’impianto NON abbia provveduto a far eseguire la manutenzione e non abbia effettuato l’autodichiarazione.
Il controllo non è sostituivo della manutenzione obbligatoria.
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 7 gennaio 2005, n. 13. Approvazione dell’atto di indirizzo e di coordinamento sullo stato di manutenzione ed esercizio degli impianti termici nella Regione Lazio da parte degli enti locali competenti (D.P.R. 412/93, modificato ed integrato dal D.P.R. 551/99) e revoca della DGR 1517 del 14 marzo 1995
Visualizza la delibera
Statuto APEF
Scarica lo statuto

Consegna bollini impianti – UFFICIO AMBIENTE – Provincia di Frosinone

Lunedì – Venerdì | 9.30-15.30

(Orario continuato)

Gli uffici APEF resteranno chiusi per la pausa estiva
dal 12/08/2019 al 23/08/2019